Donne che amano troppo (Women who love too much) è stato pubblicato negli Stati Uniti nel 1985 e edito in Italia per Feltrinelli nel 1989. Tradotto in oltre trenta lingue, il libro è divenuto in brevissimo tempo un best seller internazionale, vendendo oltre cinque milioni di copie nel mondo. Autrice di Donne che amano troppo è la psicoterapeuta americana Robin Norwood, specializzata in terapia della famiglia e problemi di “dipendenza”, con alle spalle una decennale esperienza nel campo delle tossicodipendenze e dell’alcolismo.

Con simpatia e profonda competenza professionale, la Norwood guida le lettrici in un itinerario verso la consapevolezza di se stesse e verso l’equilibrio dei sentimenti. Un libro che per riflettere sulle dinamiche profonde che scatenano la dipendenza affettiva e che aiuta a trovare la strada per dire “basta”, perché amare troppo significa calpestare ed annullare se stesse, per dedicarsi anima e corpo ad causa persa in partenza: “Quando essere innamorate, significa soffrire, stiamo amando troppo. Quando giustifichiamo i suoi malumori, il suo cattivo carattere, la sua indifferenza, o li consideriamo conseguenze di un’infanzia infelice e cerchiamo di diventare la sua terapista, stiamo amando troppo. Quando non ci piacciono il suo carattere, il suo modo di pensare e il suo comportamento, ma ci adattiamo pensando che se noi saremo abbastanza attraenti e affettuosi lui vorrà cambiar per amor nostro, stiamo amando troppo. Quando la relazione con lui mette a repentaglio il nostro benessere emotivo, e forse anche la nostra salute e la nostra sicurezza, stiamo decisamente amando troppo” spiega la Norwood.

Ma perché amare diviene “amare troppo”, e quando questo accade? Perché le donne, a volte, pur riconoscendo il loro partner come inadeguato o non disponibile non riescono a liberarsene? Ecco dunque che Donne che amano troppo ci viene in aiuto offrendo alla lettrice una vasta casistica nella quale sono lucidamente individuate le ragioni per cui molte donne si innamorano dell’uomo sbagliato e spendono inutilmente le loro energie per cambiarlo.

Un libro consigliato a tutte le donne che desiderano intraprendere un cammino di riscoperta; un libro in grado di indicare la strada da percorrere per spezzare le catene della dipendenza affettiva e iniziare a inseguire sentimenti “sani”, imparando ad amare prima di tutto noi stesse.