Un Doodle “telefonato” quello del 24 dicembre 2013: poteva trattarsi solo degli auguri di Natale, anzi di “buone feste”, perché non è più politicamente corretto dire “Buon Natale”, come se il 25 dicembre ci fossero altre ricorrenze d’impatto mondiale.

E infatti anche il disegno scelto da Google segue la filosofia del non porre l’accento su simboli religiosi: si vede una slitta sulla neve, ma a trainarla è un cavallo invece delle renne e alla guida ci sono due persone ordinarie invece di Babbo Natale.

Tuttavia Mountain View non poteva snobbare del tutto i simboli di questo giorno. Ed ecco quindi Babbo Natale spuntare sotto, in un link che invita a seguire su Google Maps il viaggio intorno al mondo del vecchio carico di regali. Qui troviamo il “Santatracker”, cioè il tracciatore di Santa Claus, completo di officina dei regali ed elfi in catena di montaggio.

Il business è l’unica cosa più potente dell’ipocrisia politica.