Per 69 lunghi anni si sono amati, poi quando Giuseppe Fortuna, 91 anni, un giorno è venuto a mancare, la moglie Livia di 86 anni non ha retto al dolore e appena 50 minuti dopo è morta anche lei per seguire l’amato marito.

Una storia che è nata per le vie di Roma dove nel 1945 i due all’età rispettivamente di 21 lui e 16 lei, si sono sposati. Nella loro lunga vita insieme Giuseppe e Livia hanno aperto un bar e un ristorante in Toscana poi, nel 1960, hanno mollato tutto e assieme ai 4 figli, hanno inseguito il sogno americano trasferendosi negli States in una casa a Stamford vicino alla sorella di Giuseppe.

Il loro è stato un matrimonio tutt’altro che noioso come ha dichiarato la figlia Giuliana al Messaggero: “Mio padre era un purosangue italiano e pretendeva di comandare dentro casa. Mia madre era la classica donna alla quale non piaceva sentirsi dire cosa dovesse fare. Litigavano e urlavano tutto il giorno e trenta secondi dopo facevano pace. Era il loro modo di amarsi e gli piaceva ritrovarsi alla fine di ogni baruffa”.

La coppia ultimamente viveva insieme in una casa di cura, la Smith House, Giuseppe soffriva di demenza e aveva un cancro, Livia di una malattia cronica polmonare. Sabato scorso l’epilogo di questo storia d’amore.

“Ero al telefono con mia madre quando ho sentito un gran trambusto –racconta la figlia Angela al Messaggero.it – Mi ha detto che i medici correvano verso la stanza di mio padre e poi ha lasciato il telefono. Poco dopo un infermiere ha preso la cornetta e mi ha comunicato che mio padre se ne stava andando. Mia madre non mi voleva parlare – ha continuato – Le ho detto di essere forte. Avevo perso mio padre, non volevo perdere pure lei”.

Appena 20 minuti dopo ad Angela però squilla nuovamente il telefono: “Mi hanno richiamato dalla casa di cura e mi hanno passato mia madre.  Le ho ripetuto di essere forte” e all’improvviso: “Ho sentito qualcuno che ripeteva “Livia! Livia!” e un’infermiera che urlava di chiamare il 911″. Anche Livia se ne era andata, cinquanta minuti dopo il marito. Come ha dichiarato il figlio John “è l’epilogo della loro storia d’amore. Adesso stanno bene insieme, ovunque siano.”.

Foto: Il Messaggero.it