Emma Morano, la donna più anziana del mondo, è morta all’età di 117 anni, compiuti lo scorso 29 novembre. Si tratta della quinta persona più longeva di tutti i tempi che viveva nella sua casa a Verbania, sul lago Maggiore, e che da tempo veniva aiutata nelle faccende domestiche da una badante. Nata nel 1899 a Civiasco, nel Vercellese, ha attraversato tre secoli. A confermare il decesso di Emma Morano è la sua famiglia.

La donna più anziana del mondo è nata nel 1899

Emma è stata un’operaia tessile, ha vissuto a Civiasco, nella bassa Valsesia, per poi trasferirsi a Villadossola e in Verbania. Nella sua vita ha visto tre re d’Italia ma anche 11 papi e ben 12 presidenti della Repubblica. Ha sempre vissuto da sola e ha affrontato anche due drammi: la morte di un figlio a soli tre mesi nel 1937 e la separazione dal marito violento.

L’elisir di lunga vita della donna più anziana del mondo

Il suo elisir di lunga vita? Una vita semplice e uno stile alimentare rigoroso: mangiava tre uova al giorno, così come consigliatole dal medico quando era giovane. Anni fa aveva ricevuto l’onorificenza di Cavaliere da parte del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e, in occasione dell’Expo di Milano, le era stata donata la prima medaglia rosa al mondo coniata appositamente per l’evento. Nel 2015 è arrivata anche la benedizione di Papa Francesco.