Non ce l’ha fatta Bea, la piccola di 8 anni che, affetta da una malattia rarissima, era stata portata d’urgenza all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino per un arresto cardio-respiratorio. Per lei non c’è stato niente da fare: la malattia aveva trasformato il suo corpo in un’armatura rigida. Bea, tra l’altro, era rimasta anche orfana di madre: il 6 agosto la donna era morta a 35 anni poiché stroncata da un tumore.

A dare l’annuncio della morte di Bea è stata la zia che ha deciso di pubblicare un post sulla pagina Facebook “Il Mondo di Bea”, ovvero la Onlus creata per sostenere la piccola e per sensibilizzare la ricerca sulle malattie rare, come quella della bimba deceduta. Una malattia rarissima che aveva trasformato il suo corpo in un’armatura rigida.

Queste le parole della zia su Facebook:

Beatrice questa sera è volata via. In questo giorno, dedicato agli innamorati, ha deciso di correre ad abbracciare la sua mamma. Saperle insieme sarà la nostra forza. Il mondo di Bea resterà in assoluto il miglior posto che io abbia mai potuto visitare, per sempre. Zia Sara

 Migliaia le condivisioni e i messaggi su Facebook. Tra questi citiamo: “Mi piace pensare che la tua mamma ti ha voluto stretta stretta a lei. Nel giorno degli innamorati sei andata dalla tua mamma. Perché non c’è Amore più vero e puro di quello della mamma verso la sua bimba”.