Giunge notizie della morte di Michael Clarke Duncan, l’attoro americano celebre per il ruolo interpretato nel film ‘Il Miglio Verde’ dove era Jonh Coffey, il gigante nero e buono.

È morto il 3 settembre, presso l’ospedale nel quale era stato ricoverato il 19 luglio in seguito ad un attacco cardiaco.

In terapia intensiva fino al 9 agosto, Duncan non è però riuscito a guarire ed è così morto all’età di 54 anni.

A darne notizia è la fidanzata, Omarosa Manigault, ex concorrente del programma televisivo ‘The Apprentice’ che presto sbarcherà anche in Italia sul canale digitale Cielo.

Tutti quanti conoscono Duncan per il ruolo interpretato ne ‘Il Miglio Verde’, la toccante pellicola che lo racconta attraverso la sua stazza imponente e che gli fa guadagnare una nomination agli Oscar come ‘Miglior attore non protagonista’.

Non si tratta però del suo unico ruolo.

Duncan ha recitato in ‘Il Re Scorpione’, ‘Il pianeta delle scimmie’, ‘FBI, protezione testimoni’, ‘Daredevil’ e molti altri.

In quest’ultimo anno, la sua carriera prende la strada della tv, con la serie televisiva ‘The finder’, spin-off di ‘Bones’, che però non ha ottenuto grandi riscontri di pubblico.