Dal 25 maggio al 2 giugno torna a Montespertoli la Mostra del Chianti, la kermesse in onore del più prestigioso dei vini toscani, una delle più antiche fiere enogastronomiche della regione giunta alla 56a edizione. Anche quest’anno l’evento riserva molte sorprese: se il ruolo di attore protagonista non può che toccare al vino Chianti, Chianti Montespertoli e Chianti Colli Fiorentini, presentato da oltre 20 aziende del territorio, il programma comprende comunque anche mostre artistiche, rappresentazioni teatrali, happening musicali e sfilate storiche. Mentre gli operatori del settore godranno di un programma ricco di  convegni e incontri di alto valore tecnico riguardanti le ultime novità legate alla viticoltura, dalla produzione alle tecniche di raccolta e vinificazione, i semplici turisti e appassionati di buon vino avranno modo di godere dei molti eventi collaterali in programma.

Con il tempo la Mostra del Chianti di Montespertoli ha infatti guadagnato sempre più prestigio e le meritate attenzioni sia degli addetti ai lavori che dei tanti visitatori che non mancano di partecipare con interesse a questa kermesse che vede i produttori vitinicoli e le associazioni locali allestire tanti stand forniti delle migliori eccellenze del territorio.  Per questa 56esima edizione riflettori accesi su due eccellenze enogastronomiche nostrane: il Marzolino di Lucardo, antico formaggio recentemente riscoperto e tutelato da un disciplinare di produzione che riprende la ricetta medioevale; e il quarto anteriore del bovino da carni del Vitellone Bianco dell’Appennino Centrale IGP, un taglio povero ma ricco di gusto e storia, entrambi protagonisti di alcuni appuntamenti realizzati in Piazza Machiavelli. Ma al via, sabato 25, anche la seconda edizione di “Vite in Festa” un programma di spettacoli di animazione e teatro di strada per grandi e piccini. Non mancheranno poi di emozionare i visitatori la mostra dedicata al ciclismo di Bartali e Cinelli, e il raduno di auto d’epoca, come anche le passeggiate lungo gli splendidi sentieri della zona, destinazione le grotte dove viene affinato il rinomato Marzolino locale, al termine delle quali tutti i partecipanti saranno invitati alla degustazione; e ancora cooking-show  e gran finale con spettacolo di fuochi pirotecnici.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.comunedimontespertoli.fi.it