Sarà proprio un anello di fuoco quello che illuminerà il cielo nella notte del 29 aprile 2014. L’eclissi solare che sta per verificarsi arriva solo due settimane dopo la splendida luna rossa del 15 aprile scorso (ne avevamo parlato qui) e interesserà l’Antartide e l’Oceania occidentale.

Il meraviglioso spettacolo della natura avrà luogo il 29 aprile dalle ore 3:52 UTC alle 8:14 UTC, quando la luna si interporrà tra il sole e la Terra, oscurando la parte centrale della nostra stella e lasciandone scoperte le pareti esterne. La luna, infatti, si troverà nel punto più lontano della sua orbita e non riuscirà ad oscurare totalmente il sole del quale, invece, si vedrà solo il contorno esterno che creerà l’effetto “anello di fuoco” (scopri qui cos’è la luna rossa)L’eclissi, purtroppo, non sarà visibile in Italia.

L’eclissi anulare, termine che deriva da “ring” (anello) proprio per via dell’effetto creato dalla sovrapposizione tra sole e luna, viene comunemente considerato un fenomeno meno importante rispetto alle eclissi totali durante le quali, invece, il sole viene completamente oscurato dal nostro satellite naturale per lasciare spazio solo all’oscurità e alle tenebre. Il momento più intenso di questo meraviglioso spettacolo naturale, previsto per le 8:05 (ora italiana) sarà visibile più precisamente alle coordinate 70.6S 131.3E, nel territorio antartico, alle ore 6:04 UTC.

Foto by InfoPhoto