Nuovo dramma in mare. Un barcone carico di migranti è affondato ieri davanti alle coste dell’Egitto mentre era in viaggio verso l’Italia. Secondo quanto affermato da al Ahram, sarebbero almeno dieci i morti, mentre venti persone sarebbero state tratte in salvo. I migranti a bordo, dei quali non si conosce ancora il numero esatto, arrivavano soprattutto dalla Siria, dall’Iraq e dall’Egitto. “Le ricerche continuano” per trovare “altri sopravvissuti o cadaveri” hanno fatto sapere le autorità egiziane a Kafr El-Sheikh.

Al momento non sono state fornite ulteriori informazioni sull’accaduto. Tutto ciò che si sa è che il naufragio del barcone è avvenuto davanti a Baltim, nella provincia di Kafr al Sheij, a nordest del Cairo, tappa di molti migranti che cercano di entrare in modo illegale in Europa, passando dall’Egitto.