In Egitto una ballerina e cantante Mena, che è comparsa nel video dell’artista Reda el-Fouly è stata arrestata perché giudicata troppo piccante – e quindi immorale. Alle autorità dell’Egitto non è infatti rimasto inosservato il video, in cui la donna appare piuttosto scollata e provocante, andando contro i canoni di quella che viene considerata la morale locale.

Il video dei due artisti è stato postato su YouTube ed è poi costato l’arresto alla donna, dopo che lo stesso è diventato virale (forse proprio per merito delle abbondanti forme di Mena, che nel video non risparmia davvero nulla di se stessa, anche se agli occhi di un occidentale quelle movenze e quell’abbigliamento non sembrerebbero poi così provocanti, o almeno non tali da provocare addirittura un arresto).

Ad ogni modo, le autorità dell’Egitto non hanno voluta farla passare liscia e il video è stato addirittura accusato di voler incitare all’immoralità. A quanto si apprende le autorità del Paese avrebbero spiccato mandato di arresto anche per il compagno della donna ma questi sarebbe fuggito dall’Egitto non appena avrebbe capito cosa stava per accadere. L’uomo, attualmente, si troverebbe in Tunisia.

Qui sotto potete vedere il video “provocante” che è costato l’arresto alla cantante e ballerina Mena: