Un po’ a sorpresa, il primo ministro dell’Egitto, Hazem al-Beblawi, ha annunciato le sue dimissioni, costringendo ovviamente ad interrompere il consiglio dei ministri in atto che è durato solo un quarto d’ora. Al-Beblawi l’ha annunciato in un discorso trasmesso in televisione: al suo fianco c’era Abdel Fattah, al-Sisi, capo dell’Esercito che potrebbe essere ora il nuovo presidente.

Finora il governo egiziano ha approvato la Costituzione e riportato sicurezza nel Paese, i due obiettivi cardine denunciati già all’inizio. Ritenendo il suo lavoro ultimato, il premier Hazem Beblawi ha optato per le dimissioni. Il premier dimissionario era stato nominato dopo la deposizione del presidente Mohamed Morsi nel luglio scorso.

LEGGI ANCHE

Autobomba Egitto: 14 morti alla stazione di polizia, video

Egitto news: scontri tra polizia e Fratelli Musulmani, 44 morti, 200 feriti e 423 arresti

Rivolta Egitto 2013: Morsi è stato destituito