Il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha presentato il simbolo e il nome della lista che si candiderà alla Camera alle prossime elezioni politiche. L’annuncio è arrivato in una brevissima conferenza stampa seguita ad una lunga riunione pomeridiana con i leader centristi (foto by InfoPhoto).

Il senatore a vita ha confermato che le liste alla Camera comprese nella sua coalizione saranno tre: “Con Monti per l’Italia – Scelta civica” è la lista che comprenderà esclusivamente esponenti della società civile; ci saranno poi l’Udc e Fli. Al Senato invece concorrerà una lista unica, il cui simbolo sarà identico ma il nome semplicemente “Con Monti per l’Italia”.

Monti ha poi aggiunto: “Sono molto lieto di dare atto dell’apporto entusiastico di Italia Futura, Verso la terza Repubblica, Montezemolo, Casini, Fini, Riccardi e tante espressioni della società civile e politica. Lieto anche dell’apporto giunto da vari esponenti parlamentari di Pdl e Pd. Spero che questo contribuisca ad avere una politica migliore e ad avvicinare tanti cittadini che dalla politica si sono allontanati”.

Il professore ha concluso dicendo che nei prossimi giorni fisserà i criteri di candidabilità per chi vorrà entrare nelle liste. Saranno criteri più stringenti rispetto alla normativa: condanne e processi penali in corso, conflitti d’interesse, antimafia, limiti a precedente attività parlamentare, con un massimo di due deroghe per lista.