Nel turbinio di apparizioni su tutti i mezzi di comunicazione caratteristico delle campagne elettorali, Silvio Berlusconi ha ultimamente aperto la strada ad un possibile riavvicinamento tra Forza Italia e Nuovo centrodestra, fra sè e Angelino Alfano.

Intervistato da Rainews24 sulle imminenti elezioni europee del 25 maggio, il leader di Forza Italia ha dichiarato: “C’è la possibiltà che i moderati stiano insieme per le elezioni europee. Credo che non ci sia altra possibilità che la stragrande maggioranza dei moderati, oggi maggioranza numerica, diventi anche maggioranza politica. Bisogna però convincere chi ha deciso di non votare a diventare una maggioranza politica organizzata“. Berlusconi ha aggiunto che, in vista delle prossime elezioni politiche, sia necessario “Unire i moderati all’interno delle istituzioni dell’Unione europea“.

Non ha tardato ad arrivare la replica di Alfano. Parlando a Pescara, il ministro dell’Interno (foto by InfoPhoto) ha detto: “Noi useremo i nostri voti per ricostruire un centrodestra unito capace di sfidare la sinistra. La nostra collaborazione con Renzi è temporanea ed è in funzione delle riforme, della legge elettorale, della crisi e di tutte le emergenze di questo Paese“.