“Lo sapevo, mi vogliono chiudere la bocca”, il commento di Silvio Berlusconi dopo la mancata deroga da parte dei magistrati di sorveglianza che gli hanno vietato la trasferta a Bari per l’apertura della campagna elettorale per le Elezioni Europee 2014 di Forza Italia.

Per l’ex premier il “no” sarebbe la conseguenza dei recenti attacchi ai magistrati.

“Mentre il governo fa propaganda con l’ennesima riforma che forse non vedrà mai la luce, al presidente Berlusconi è impedito di fare alcuni comizi. Questa è una campagna elettorale falsata mentre al Paese servirebbe un confronto serio sulla crisi”, ha accusato Giovanni Toti a Studio Aperto.

Molto probabile a questo punto un collegamento video domenica per il leader di Forza Italia.

LEGGI ANCHE

Berlusconi Servizi Sociali: affidato in prova dal Tribunale di Sorveglianza di Milano

Berlusconi servizi sociali: la Sorveglianza valuta le sue frasi sull’affidamento

Berlusconi servizi sociali: l’ex premier dal 9 maggio con i malati di Alzheimer