I capigruppo del Partito democratico, Anna Finocchiaro e Dario Franceschini, hanno rilasciato questa mattina una dichiarazione congiunta, una volta usciti dall’incontro con il presidente della Repubblica durante le consultazioni che precedono lo scioglimento delle camere. Queste le parole di Franceschini: “Ringraziamo il presidente Napolitano per il modo straordinario in cui ha accompagnato il Paese attraverso una crisi difficile e in un percorso difficile, com’è stato quello di un governo sostenuto da avversari politici, che torneranno ad esserlo dalle prossime elezioni”.

Il deputato del Pd ha proseguito: “Noi abbiamo mantenuto l’impegno assunto il giorno dopo aver fatto cadere il governo Berlusconi in Parlamento. Abbiamo scelto l’interesse del Paese rispetto all’interesse del partito. Dal primo momento abbiamo detto che l’avremmo sostenuto lealmente, sempre correggendo ogni singola scelta nel senso della giustizia sociale e della tutela delle fasce più deboli. Ringraziamo Monti per aver messo la sua credibilità personale al servizio del paese”.

Sulla campagna elettorale si è chiuso l’intervento: “Adesso si chiude la fase del governo tecnico. Noi ci presentiamo agli italiani consapevoli che l’Italia merita una seconda fase, sulla base dei duri sacrifici fatti per uscire dal baratro in cui l’ha portata il governo Berlusconi. L’Italia merita politiche progressiste e riformiste, su un principio molto semplice. Chi ha di più deve mettere di più, chi ha di meno deve mettere di meno“.