Lo spoglio dei voti per le elezioni politiche è terminato. La situazione conferma quindi uno stallo al Senato, con la coalizione di Berlusconi che ha ottenuto pochi voti in più del Centrosinistra, ma ha vinto nelle regioni più grosse (Lombardia, Campania, Veneto, Sicilia) e quindi i premi di maggioranza regionali; di conseguenza la coalizione berlusconiana ha più seggi.

Il Centrosinistra è riuscito a vincere alla Camera: la coalizione di Bersani ce l’ha fatta a conquistare Montecitorio, ma veramente per un soffio: lo 0,36% di voti, sufficiente tuttavia a vincere il largo premio di maggioranza nazionale.

L’unico dato certo è lo strabordante successo del Movimento 5 stelle di Beppe Grillo (foto byInfoPhoto), secondo partito singolo al Senato e addirittura primo alla Camera. Una forza di cui tutti dovranno tenere conto. La conclusione preoccupante è una situazione ingovernabile.

I RISULTATI DELLA CAMERA

I RISULTATI DEL SENATO

GLI EXIT POLL DELLE REGIONALI

IL DATO SULL’AFFLUENZA