Forza Italia ha annunciato che il candidato che concorrerà alla carica di sindaco per il Comune di Roma non sarà più Guido Bertolaso ma Alfio Marchini. La comunicazione è arrivata attraverso una nota scritta del partito di Silvio Berlusconi, che ha spiegato come la decisione sia stata presa assieme allo stesso Bertolaso perché, si legge: “per vincere occorre una proposta unitaria delle forze moderate e liberali, con un forte spirito civico: una risposta fuori dalle logiche di partito e dagli interessi dei partiti“.

E così, dopo aver fatto condurre metà campagna elettorale a Guido Bertolaso, Forza Italia sceglie di puntare sull’ingegnere Alfio Marchini (“Non è una scelta nuova. Marchini era stato la nostra prima opzione, ed era caduta per i veti posti da un alleato della coalizione. Per questo avevamo chiesto a Guido Bertolaso il sacrificio di scendere in campo per unire il centro-destra, con il consenso di tutti. Non per colpa sua, né per scelta nostra, quella che era nata come una soluzione unitaria oggi è diventata una candidatura divisiva. Non possiamo permettere che i romani si trovino a scegliere fra la continuità della disastrosa gestione del PD e l’avventurismo irresponsabile dei Cinque Stelle“).

E di Guido Bertolaso cosa ne sarà? Forza Italia assicura che l’ex capo della Protezione Civile si è reso disponibile a ritirarsi dalla corsa a primo cittadino della Capitale e ad aiutare quella di Alfio Marchini (“Per due volte, ha dimostrato grande responsabilità e amore per la città di Roma, che non dimenticheremo. D’altronde Roma e l’Italia avranno ancora bisogno di lui“).

Qualcuno maligna che la scelta di puntare su un candidato più “forte” come Alfio Marchini sia stata definitivamente presa dopo che Guido Bertolaso avrebbe dichiarato di esser pronto a mettere a disposizione la propria professionalità anche per Raggi o Giachetti (candidati, rispettivamente, per Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico). Un’affermazione in seguito smentita e precisata ma che a quanto pare non avrebbe lasciato indifferenti.