Elisabetta Franchi alla conquista del Portogallo.
Proseguendo infatti la strategia di retailing sempre più in fase di internazionalizzazione, il luxury brand alza il sipario sul suo nuovo store in quel di Lisbona.

200 mq “vestiti” secondo lo stile iconico della maison si propongono così a mo’ di vetrina per le collezioni made in Italy del brand, che non sembra voler cedere il passo nel suo cammino per la conquista del mondo.

Entro la fine dell’anno infatti sono previste altre due altre aperture, una a Doha e l’altra in Bahrein, che fanno così crescere il numero di multimarca Elisabetta Franchi presenti all’estero.

Riuscire ad espandersi territorialmente e a proiettarsi positivamente nel futuro è l’atteggiamento giusto per affrontare il momento di congiunzione negativa dell’economia europea e mondiale” ha dichiarato proprio Elisabetta Franchi, quasi per spiegare il perché di queste nuove avventure.

Certo è che il design moderno e l’uso di materiali selezionati per gli arredi e i complementi contribuiscono a dare alle boutique una connotazione fortemente cosmopolita, ben rispecchiando tra l’altro l’anima del brand che da sempre si distingue per uno stile femminile e ricercato, che profuma di alta moda.

Scommessa non azzardata quella di Elisabetta Franchi quindi, che puntando sul made in Italy non può che avere successo nel mondo.