Elisabetta II festeggia oggi, 6 febbraio, il Giubileo di Zaffiro e segna così un record mai raggiunto prima da una monarca del Regno Unito: sedere sul trono da sessantacinque anni. La Regina più amata di sempre venne infatti incoronata il 6 febbraio 1952, a soli venticinque anni, subito dopo la morte del padre, Giorgio VI.

E così, dopo aver raggiunto il traguardo delle quasi novantuno primavere, Elisabetta II può oggi celebrare il suo Giubileo di Zaffiro. Sessantacinque anni di regno che probabilmente non cesseranno a breve, anche perché la Regina non sembra avere alcuna intenzione di abdicare in favore del figlio Carlo, primo in linea di successione al trono del Regno Unito.

Chi ha visto di recente la serie tv The Crown, probabilmente conserva un ricordo più vivido di cosa accadde prima che Elisabetta diventasse ufficialmente regina. La giovane, all’epoca, si trovava in vacanza in Kenya col marito (il futuro principe Filippo). Appreso della morte del padre, dovette tornare in tutta fretta a Londra, per il funerale. L’incoronazione all’Abbazia di Westminster, invece, avvenne nel giugno del 1953, un anno e mezzo dopo essere diventata regina.

Il destino di regnante, per Elisabetta II, era stato segnato nel momento in cui Edoardo VIII, fratello di suo padre, aveva deciso di abdicare per divorziare e sposare in seconde nozze l’americana Wallis Simpson. Dopo l’abdicazione, infatti, Elisabetta si era ritrovata seconda nella linea di successione al trono. Un evento, quello dell’abdicazione dello zio, che segnerà profondamente il suo futuro, facendola diventare una delle regnanti più amate e longeve di sempre. In onore del Giubileo di Zaffiro di Elisabetta II, in tutto il Paese vengono sparate salve di cannone.