Il termine emblema deriva dal greco ‘émblēma’ (composto delle parole ‘en’ e ‘ballo’) letteralmente traducibile in “cosa inserita”, “ciò che è messo dentro”. Nell’antichità la parola faceva riferimento ad un mosaico o figura ornata in rilievo, spesso usata come insegna di famiglie gentilizie. Nel Seicento, si chiamarono quindi ‘emblema‘, le immagini bibliche, quelle delle vite dei santi e di certi libri d’edificazione devota, ma anche talune caricature politiche. Il significato del termine si è poi fatto via via più complesso, fino a giungere, attraverso il Romanticismo, a coincidere con quello di “simbolo”.

Nell’accezione moderna del termine, con emblema si  intende dunque una figura simbolica, spesso accompagnata da un motto o da una dichiarazione in versi (es. “Il triangolo è l’emblema della perfezione”). Più nello specifico, emblema si considera un’entità (oggetto o immagine) a tal punto caratterizzata, da esser in grado di evocare con immediatezza un’idea o un’emozione in chi lo osserva: es. “La colomba è l’emblema della pace”; “La quercia è l’e. della forza”; “La bilancia è l’e. della giustizia”; “Lo scettro è e. di sovranità”; ecc. Per estensione, se riferito a persone: “Quell’uomo è l’emblema dell’onestà”.

Si tratta dunque di una figura che simboleggia un’idea, un concetto, ma che può anche venir adottata da uno stato, un territorio o una istituzione come rappresentativa. L’emblema della Repubblica italiana, ad esempio, fu disegnato dal grafico Paolo Paschetto e adottato il 5 maggio 1948. Si tratta del simbolo identificativo del nostro Paese, composto da una stella a cinque punte collocata all’interno di una ruota dentata d’acciaio, simbolo del lavoro, e circondata da un ramo di ulivo, che rappresenta la volontà di pace della nazione, e un ramo di quercia, che incarna la forza e la dignità del popolo italiano.

Esempi di utilizzo della parola emblema sono costituiti dalle frasi:

  • “Se la Biblioteca di Alessandria era l’emblema della nostra ambizione di onniscienza, il Web è l’emblema della nostra ambizione di onnipresenza.”
  • “Sei l’emblema di ciò che un uomo cerca e non riconosce come fonte della sua stessa vita.”
  • “Se abbiamo bisogno di leggende, che queste leggende abbiano almeno l’emblema della verità.”
  • “Tale significato della farfalla è stato avvertito in tutti i tempi e da tutti i popoli… È un emblema sia dell’effimero, sia di ciò che dura in eterno… È un simbolo dell’anima.”
  • “In alcuni paesi Santa Lucia è festeggiata come emblema della luce che ha il sopravvento sul buio.”