L’allarme incendi non sembra avere tregua. Questa volta però c’è stata una vittima, nel teramano, un’anziana donna, in triste analogia con quanto è capitato in provincia di Matera, dove a farne le spese era stato un uomo 82enne.

Nello specifico una signora 79enne ha perso la vita nel suo terreno, che si trovava sulla strada provinciale Bonifica del Salinello, a Sant’Omero. L’incendio, che ha coinvolto una zona di due ettari, non ha dato possibilità di scampo alla donna, il cui cadavere è stato rinvenuto dai pompieri.

Gli uomini in divisa, una volta individuata la donna con i vestiti bruciati, hanno provato a rianimarla anche con un defibrillatore, ma senza possibilità di successo.

Nel frattempo la dinamica non è ancora completamente chiara e le indagini risultano ancora aperte. E’ possibile che la donna sia stata sorpresa prima dal fumo, che ha determinato uno svenimento, e poi colpita dalle fiamme. E’ altrettanto possibile però che sia stata la stessa donna ad accendere il fuoco per pulire delle sterpaglie.

Nell’episodio analogo della provincia di Matera, invece, i vigili del fuoco hanno trovato il cadavere carbonizzato dell’uomo, che secondo una prima ipotesi dovrebbe essere stato avvolto dalle fiamme alcune ore prima del ritrovamento.