L’emergenza freddo che, per le festività, ha risparmiato la penisola italiana ha prodotto grossi danni e vittime in Russia. Sarebbero, infatti, almeno 123 i decessi provocati dal gelo record, di cui 40 solo nelle ultime 48 ore.

A darne notizia è Interfax, attraverso l’Ansa. Tra gli altri numeri che descrivono la drammaticità del momento: le 345 persone ricoverate nell’ultimo giorno e il crollo delle temperature. Sino a -30 gradi in Mosca, -60 in Siberia.

Non è solo la Russia, però, ad essere avvolta nella morsa del gelo. Tra gli altri paesi a destare preoccupazione è il Marocco: con il neonato morto ieri sale a cinque il bilancio dei bambini rimasti vittima del freddo.

In Italia i meteorologi fanno sapere che il vero inverno potrà tornare nella prima settimana di gennaio. 

(foto by infophoto)