Lutto cittadino a Potenza: la città lucana saluta Emilio Colombo, l’ultimo padre della costituente ancora in vita. Aveva 93 anni ed era senatore. Ex premier, più volte ministro ed ex presidente del Parlamento europeo, con Colombo se ne va un pezzo di storia politica italiana e chissà quante cose mai dette e raccontate.

Colombo è morto a Roma. Era nato L’11 aprile del 1920, laureato in Giurisprudenza, era cresciuto nell’associazionismo cattolico. La sua carriera politica inizia a 26 anni, quando con 21 mila voti entra nella Costituente nella Circoscrizione di Potenza-Matera, nelle file della Democrazia Cristiana. Da lì una lunga carriera politica con tanti ruoli: sottosegretario con De Gasperi, Pella, Fanfani e Scelba, ministro con Segni, Fanfani e e Tambroni. E’ stato anche presidente del Governo dal 6 agosto 1970 al 17 febbraio 1972 e presidente del Parlamento Europeo.

La sua nomina a senatore a vita è avvenuta nel gennaio del 2003, per decisione dell’allora Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi.