Emma vince il Festival di Sanremo 2012, con “Non è l’inferno”, ma non si ricorda chi ha scritto per lei il pezzo che le ha offerto questa grande occasione (forse per l’emozione).

Il brano è stato scritto dal cantante dei Modà, Francesco “Kekko” Silvestre, Luca Sala e il grande produttore/compositore Enrico “Kikko” Palmosi (che aveva già partecipato al successo del brano che l’anno scorso era arrivato secondo proprio a Sanremo, “Arriverà”, dei Modà con Emma Marrone).

Quest’ultima serata del Festival è iniziata con una lunga serie di baci sullo sfondo delle note di “All you need is love” dei mitici Beatles. Si sono poi susseguite le varie esibizioni che hanno visto momenti toccanti come la commozione della stessa Emma al termine della canzone.

Arriva poi il momento di Adriano Celentano, accolto tra fischi e applausi e che farà di certo parlar di sé nei prossimi giorni.

Il Premio della Critica, intitolato a Mia Martini va a Samuele Bersani, che lo dedica a tutti i ragazzi che nello loro stanze continuano a scrivere le loro storie.

Nina Zilli è invece stata scelta come la cantante che andrà a rappresentare l’Italia all’Eurovision Song Contest, cui l’anno scorso aveva partecipato Raphael Gualazzi.