Eni sarà l’unico sponsor ufficiale del tour che il Teatro alla Scala farà presso l’Astana Opera House, dall’1 al 9 settembre prossimi. L’evento è stato promosso direttamente dal Presidente della Repubblica del Kazakistan, Nursultan Nazarbaev, e organizzato sotto la supervisione del Ministro della cultura e dello sport kazako.

Quello tra Eni e il Teatro alla Scala è un rapporto ormai decennale, che negli ultimi due anni ha dato vita anche a quest’interessantissima manifestazione che in questa edizione coinciderà con le celebrazioni della festività nazionale del Kurban Ait. Le opere in programma sono il Falstaff di Giuseppe Verdi e la Sinfonia n.9 in re minore opera 125 di Ludwig van Beethoven, dirette dal Maestro Zubin Mehta, uno dei direttori d’orchestra più famosi al mondo.

Sei in tutto le rappresentazioni previste, così in programma: l’1, il 4, il 6 e l’8 il Falstaff di Verdi; il 7 e il 9 settembre la Sinfonia n.9 in re minore opera 125 di Beethoven. Da non dimenticare neppure che il tour del Teatro alla Scala ad Astana si terrà mentre nel Paese è in corso EXPO 2017.

Oltre a sostenere il tour del Teatro alla Scala all’Astana Opera House, l’impegno di Eni ha permesso l’organizzazione di molti altri concerti in giro per il mondo (e in Paesi quali Stati Uniti, Russia, Turchia…). Un impegno che l’azienda ha sempre voluto mantenere, soprattutto nel tentativo di creare, attraverso la cultura, una relazione ancora più profonda con i territori e le comunità in cui si trova ad operare.