Un gesto davvero encomiabile quello che un gruppo di detenuti ha deciso di compiere per salvare la vita ad una guardia carceraria. È quello che è successo a Weatherford in Texas, lo scorso 23 giugno.

Nella scena, filmata dalla telecamere a circuito chiuso della prigione, si vede il capitano Mark Arnett dell’ufficio dello sceriffo della contea di Parker che, mentre è seduto, beve un pò d’acqua e spizzica uno snack. Mentre i detenuti sono tranquilli nella loro cella, improvvisamente il poliziotto perde coscienza e sviene sulla sedia probabilmente a causa di un infarto. A quel punto gli uomini dietro le sbarre prendono la situazione in mano e agiscono d’istinto, contravvenendo alle regole: escono dalla cena e, mentre qualcuno prova a prestare un primo soccorso, altri corrono a chiamare aiuto. Un comportamento non lecito all’interno di un carcere ma che i detenuti hanno voluto adottare per aiutare l’agente in fin di vita. Uno di loro ha, così, raccontato all’emittente ‘Wfaa 8′ di aver agito d’istinto con l’unico obiettivo di soccorrere la guardia carceraria:

“Era svenuto, sembrava un attacco di cuore, poteva morire lì [...] È sempre stata una brava persona”.