UPDATE 22:50 – il bilancio provvisorio dell’attentato sembra essere di 11 morti e 45 feriti. Attualmente le ipotesi più accreditate in merito alle esplosioni sembrano essere quelle dell’attacco terroristico, di matrice islamica oppure nazionalista.

UPDATE 16:45 - sarebbero almeno nove le vittime e venti le persone ricoverate in ospedale. L’esplosione si sarebbe verificata sulla linea blu della metropolitana, all’interno di un vagone tra le stazioni di Sennaya Ploshchad e di Teknologicheskiy Insitut. Secondo la stampa russa si tratterebbe di più ordigni da circa 200-300 grammi di tritolo.

UPDATE 15:20 – sarebbero almeno cinquanta i feriti causati da almeno due esplosioni della metro di San Pietroburgo. Due sarebbero stati anche i convogli interessati, in due stazioni diverse. L’intero servizio metropolitano della città russa è stato interrotto.

UPDATE 14:30 – secondo l’agenzia di stampa Tass, le vittime dell’esplosione nella metro di San Pietroburgo sarebbero almeno dieci. Ancora non reso noto il numero di feriti ma questi ultimi sarebbero piuttosto numerosi. Al momento non sono note neppure le ragioni dell’esplosione, motivo per cui è lecito non escludere alcuna pista. Risultano chiude almeno altre sette stazioni della metro che serve la città e le operazioni di evacuazione dei passeggeri sarebbero ancora in corso.

I media locali russi hanno comunicato poco fa che sarebbe avvenuta un’esplosione all’interno della metropolitana di San Pietroburgo. L’agenzia di stampa Tass rende noto, inoltre, che l’esplosione avrebbe causato anche feriti e vittime purtroppo. Sempre secondo un’altra fonte giornalistica, attualmente sarebbe visibile una fitta coltre di fumo nella zona interessata dall’incidente.

A quanto pare l’esplosione si sarebbe verificata all’interno della stazione Sadovaja della metropolitana di San Pietroburgo. Tra l’altro l’attenzione era piuttosto alta oggi nella città, visto che il Presidente Vladimir Putin si trova proprio lì.