Un grave incidente è avvenuto a Mumbai: nel porto della metropoli indiana un sottomarino è esploso e ha preso fuoco nella rada, al suo interno vi era un equipaggio di 18 persone che al momento risultano ufficialmente dispersi.

Le ricerche in corso in questi momenti non hanno ancora portato alcun risultato: è stata presa in considerazione la possibilità che qualcuno sia rimasto intrappolato nello scafo, ora gravemente danneggiato, ma alcun segno di vita proviene dall’interno della struttura esplosa e successivamente affondata.

Non abbiamo rilevato segni di vita. L’unica speranza – ha detto il capo della Marina, D.K Joshi – è che si sia formata una sacca d’aria all’interno dell’unità navale“.

Le immagini nel video qui sotto mostrano il momento della potentissima esplosione e le successive operazioni di soccorso. Le cause dell’incidente, secondo le autorità indiane, sono ancora da accertare, ma indiscrezioni parlano di un errore commesso dall’equipaggio ed escluderebbero interventi esterni, ossia un atto di terrorismo. La parola d’ordine, nel porto di Mumbai, ora però è una sola: fare di tutto per salvare i marinai.

(Foto by InfoPhoto)