E’ difficile stabilire esattamente chi sia o cosa sia una fashion blogger. Ci sono diverse opinioni e correnti di pensiero, indubbiamente un fenomeno di grandi proporzioni in tutto il mondo, basta digitare “Fashion Blogger” su Google per rendersene conto.

Milioni di ragazze appassionate di moda che fotografano i loro look, parlano dei loro trends preferiti e cercano di esprimere i loro pensieri, io sono una di quelle e lo dico con orgoglio.

Tantissime persone non hanno una buona opinione del fenomeno, è risaputo, e probabilmente qualcuno si starà chiedendo perché una ragazza è così fiera di definirsi una fashion blogger. Magari qualcun’altro invece vorrebbe saperne di più perché curioso e affascinato da questo mondo.
Sposerò tutte le filosofie di pensiero cercando di esporvi un nuovo punto di vista che potrà essere fonte di ispirazione e riflessione per tutti.

Prima di ogni altra cosa scopriremo l’ America. Per cominciare ad essere una fashion blogger bisogna possedere un PC (non c’è bisogno che sia una MAC) basta che si accenda e uno smartphone.
Una volta stabilito l’occorrente, ci sono dei parametri ben precisi:

1) CERCARE DI ESSERE UNA FONTE D’ISPIRAZIONE PER I FOLLOWERS. Questo non si traduce con il falso mito: “Spendiamo tutto quello che abbiamo perché ci servono vestiti sempre nuovi per creare gli outfit”. Niente di più sbagliato. Certo se avete l’armadio di Sarah Jessica Parker allora siete fortunate, altrimenti non sperperate tutto quello che avete perchè vi serve materiale da pubblicare. Trovate il modo di catturare l’attenzione, c’è sempre una soluzione.

2) CONOSCERE LA MODA ANCHE DA UN PUNTO DI VISTA TECNICO. Una fashion blogger deve essere in grado di esprimere un opinione professionale su una collezione, su un abito o una sfilata. Quindi per fare questo bisogna studiare, cioè leggere libri e avere fame di conoscenza. Conoscere i passaggi della realizzazione di un abito, saper distinguere i tessuti, sono solo alcune delle tante cose da sapere per arricchire la nostra capacità di giudizio.
A mio parere è buona cosa anche cimentarsi nella realizzazione di qualche bozzetto, non importa se abbiamo la mano pesante e la matita diventa una trivella nelle nostre mani. Fare ciò amplifica e allena la creatività, e ricordate che un giorno se raggiungerete un buon livello di popolarità potreste essere chiamate a realizzare una capsule collection in collaborazione con un brand. Volete farvi cogliere impreparate? (E qui entra in gioco il punto tre).

3) SAPER GIOCARE D’ANTICIPO. Mai farvi cogliere impreparate, MAI. La moda e quello delle Fashion Blogger è un mondo competitivo, e se non avete una cabina armadio piena e stracolma di vestiti, se non avete 300 paia di scarpe e accessori ma amate la moda più di qualsiasi altra cosa, non gettate la spugna, dovete solo puntare su qualcos’altro. C’è sempre un piano B che spesso si rivela più proficuo di quello A. Usate la testa, siate furbe, giocate con quello che avete, guardatevi intorno, fate ricerca, analizzate quali sono i trends del momento, e anticipate!

4) AVERE UNA BUONA PRESENZA. Un discreto allenamento e un’alimentazione ricca di tutto ma equilibrata fanno bene al nostro corpo, migliorano la nostra pelle e fanno crescere l’autostima. Non siamo modelle, non bisogna essere bellissime o perfette, se vogliamo la pizza ce la mangiamo e pure la cioccolata, ma in linee generali mantenersi in forma aiuta prima di tutto a farci stare bene, e poi a essere gradevoli all’occhio di chi ci osserva. Un punto in più per noi.

5) LAVORARE CON I SOCIAL NETWORK. Diventeranno i vostri migliori amici, a volte li odierete, sognerete un giorno senza Facebook, è normale non temete, in realtà i social sono un elemento fondamentale, sono la vostra finestra sul mondo. Quindi un grande plauso all’ uccellino di twitter e grazie anche a Zuckerberg. Non siate timide e titubanti, public relations a gogò, fatevi conoscere, dovete cercare la vostra occasione.

6) AVERE BUON GUSTO. Qui non c’è molto da dire, il buon gusto c’è oppure non c’è.

7) ARMARSI DI TANTA PAZIENZA E CREDERCI. I risultati non arriveranno subito, io sto ancora lavorando da mesi per ottenerli. Ma mai arrendersi, e se non dovessimo farcela, potremmo almeno dire di averci provato fino in fondo.

Ragazze e ragazzi che mangiano come me pane e Vogue e conoscono a memorie le battute del film “Il diavolo veste Prada” ce ne sono tanti, non tutti arrivano alla popolarità, ma non importa, è giusto così. E’ bello affrontare delle sfide e avere dei sogni a prescindere. Come potremmo vivere senza?

Forza e coraggio colleghe e aspiranti Fashion blogger, facciamo vedere quanto valiamo (foto by Silvia Miglionico).
Secondo me il successo è la capacità di far accadere le cose. C’è sempre una strada, a volte spianata e a volta tortuosa ma c’è per tutti.
Lungo la mia via io sono già inciampata tre volte e mi sono già sbucciata un ginocchio ma sono in piedi e sto ancora percorrendo il mio viaggio. E voi?

fashion blogger i segreti di nunù

fashion blogger nunù