Quando si parla d’estate, in Italia, non si può fare a meno di pensare al mare, ai costumi da bagno, alle creme solari, al gelato e alla sabbia.

A confermare la passione degli italiani è un sondaggio di Confesercenti-Swg che vedrebbe il 53% degli italiani scegliere il mare come meta ideale per le proprie vacanze estiva, per quanto però, allo stesso tempo, la crisi abbia portato ad una diminuzione del 7% della presenza degli italiani negli stabilimenti balneari, considerati da molti ormai troppo cari.

Quali sono dunque le motivazioni che spingono gli italiani a scegliere il mare?

Per il 26% si tratta di ‘amore per il sole e la tintarella’, per il 21% l’aria di mare è salutare, mentre il 15% sceglie il mare perché preferisce ‘la natura e la bellezza del contesto ambientale delle località balneari’.

Quanto agli spostamenti degli italiani, il 50% di loro viaggerà in Italia, il 22% invece rimarrà nella sua Regione di residenza.

Le regioni più gettonate sono la Puglia, scelta dal 15% degli italiani, l’Emilia Romagna, 12%, entrambe molto apprezzata per l’ottimo rapporto qualità prezzo che offrono, e la Toscana, 12%.

Quarta posizione per la Calabria, il 10%, quinta per la Sardegna, 10%, e sesta la Sicilia, 9%.

Il 15% degli italiani vacanzieri lascerà invece il paese per andare in Spagna, 27&, in Grecia, 25% e in Croazia, 19%.