L’Inter pareggia in extremis

L’Inter non riesce ad andare oltre il pareggio nella prima gara del girone di Europa League, la suqadra di Stramaccioni è costretta ad inseguire per ben due volte e alla fine acciuffa il pareggio in extremis.
La partita inizia subito male a causa di uno sciagurato intervento di un disastroso Jonathan che al 17esimo del primo tempo stende in area di rigore un avversario nonostante sia spalle alla porta, Handanovic para il rigore ma sulla ribattuta il più lesto ad arrivare sul pallone è Ryazantsev, l’Inter crea ma non riesce a concretizzare fino al 39esimo quando Antonio Cassano verticalizza per Cambiasso che aggira il portiere e mette in mezzo per il giovane Livaja che di testa a porta vuota non sbaglia.
Nella ripresa l’Inter sembra più quadrata con l’ingresso in campo di Guarin, il colombiano prende in mano le redini del centrocampo e i nerazzurri diventano più aggressivi ma al 38esimo della ripresa Rondon sfrutta un’errore difensivo di Ranocchia e a tu per tu con Handanovic non sbaglia.
Per l’Inter sembra prospettarsi l’ennesima sconfitta davanti al pubblico amico ma al 92esimo Nagatomo batte il portiere avversario con un preciso tiro al volo su cross di Milito.
Di seguito troverete il video dela partita:

szólj hozzá: i – r