Due bambini di 5 anni sono “evasi” dall’asilo dove stavano giocando nella città di Magnitogorsk, nella regione degli Urali in Russia, per andare a comprare una Jaguar.

Proprio così. I due infanti stavano giocando nel giardino della scuola materna quando, armati di palette da spiaggia, hanno scavato un buco sotto il recinto e sono fuggiti via.

Come racconta la Komsomolskaya Pravda, i due stavano scavando da giorni, di nascosto, poi un bel giorno, durante una passeggiata nel giardino dell’asilo si sono dati alla fuga. Mezz’ora dopo, le insegnanti si sono accorte della loro assenza e hanno immediatamente avvertito la polizia che, giunta sul posto, ha trovato il tunnel scavato.

I bambini sono poi stati ritrovati a due chilometri di distanza da una donna che, a bordo della sua auto, si è insospettita vedendo due bambini così piccoli che camminavano da soli, così ha accostato l’auto e ha chiesto a loro dove stavano andando. “A comprare una Jaguar” è stata la risposta dei due.

La donna ha poi convinto i piccoli a salire nella sua auto e li ha accompagnati alla stazione di polizia più vicina. Tutto bene quel che finisce bene, tranne per il supervisore dell’asilo che è stato licenziato,nonostante i genitori non abbiano sporto alcuna denuncia.