Il genio di Leonardo da Vinci sarà protagonista della mostra “La mente di Leonardo. Disegni di Leonardo dal Codice Atlantico” ideata per Expo 2015 ed allestita dal 10 marzo al 31 ottobre negli spazi espositivi della Pinacoteca Ambrosiana e della Sagrestia del Bramante, nel convento di Santa Maria delle Grazie, a Milano.

La prestigiosa selezione del capolavoro vinciano illustrerà le tematiche indagate da Leonardo, dagli interessi artistici, a quelli tecnologici e scientifici, che ne caratterizzarono la lunga attività. Per tutto il periodo dell’Esposizione Universale sarà così possibile riscoprire la personalità di Leonardo e la ricchezza delle tematiche da lui toccate, la varietà dei suoi campi di interesse e di studio, fino alla particolarità della sua opera e del suo genio, nel contesto del Rinascimento italiano. “Sfogliando le pagine del Codice Atlantico ed esaminando i disegni e le carte in esso contenute – spiega infatti Pietro Marani, curatore della mostra – si rivive l’emozione di un contatto diretto con la mente di Leonardo”.

Il nucleo di 88 fogli al centro della mostra (compresi alcuni fogli sciolti, come quelli artistici, sempre conservati in Ambrosiana) offriranno nel loro insieme una sintesi dello scibile del genio rinascimentale e della sua straordinaria visionarietà. Esposti in due tempi, di tre mesi ciascuno, gli scritti vinciani si alterneranno così nel percorso a sezioni che illustrerà ai visitatori Studi di idraulica, Esercitazioni letterarie, Architettura e scenografia, Meccanica e macchine, Ottica e prospettiva, Volo meccanico, Geometria e matematica, Studi sulla Terra e il Cosmo e, infine, Pittura e Scultura.

Il Codice Atlantico (nome che deriva dal suo grande formato) rappresenta la più ampia collezione di fogli leonardeschi ad oggi conosciuta. L’enorme volume (401 carte, 650 per 440 millimetri) fu allestito nel tardo cinquecento dallo scultore Pompeo Leoni, che riunì scritti e disegni vinciani fino ad abbracciare l’intera produzione intellettuale di Leonardo per un periodo di oltre quarant’anni, dal 1478 al 1519.

COSTO DEL BIGLIETTO: Pinacoteca Ambrosiana: Intero € 15; Ridotto € 10; Scuole € 5; Sagrestia del Bramante: Intero € 10; Scuole € 5; Cumulativo (Pinacoteca + Sacrestia): Intero € 20; Ridotto € 15; Scuole € 8.

ORARI: Pinacoteca Ambrosiana: da martedì a domenica dalle 10,00 alle 18,00. Sagrestia del Bramante: lunedì 09,30/13,00 e 14,00/18,00; da martedì a domenica, dalle 8.30 alle 19.00.