Dopo tante voci, cose dette e non dette, frasi a metà e supposizioni, siamo giunto alla svolta finale: Milano ospiterà i famosi Bronzi di Riace in occasione di Expo 2015. L’ultimo via libera è arrivato, grazie soprattutto all’opera di mediazione svolta da Vittorio Sgarbi con la regione Calabria. E così milioni di visitatori l’anno prossimo potranno vedere una delle opere più famose al mondo, che tutti invidiano all’Italia intera.

Expo 2015: Maroni e Sgarbi vogliono i Bronzi di Ricce

Expo 2015 ritardi: Renzi contro Maroni, “Lombardia responsabile e tu sei un pessimista”

I Bronzi di Riace, dunque, saranno esposti a Expo 2015 di Milano. Vittorio Sgarbi ha annunciato d’aver trovato un’intesa con l’assessore alla Cultura della Regione Calabria, Mario Caligiuri: “L’assessore – ha spiegato – per il bene della Calabria e per la gloria dell’Italia, turbato da troppe cattive informazioni su quello che è il vero pensiero del popolo calabrese, nel pieno delle sue funzioni, preso atto dell’articolo 117 della Costituzione e nel rispetto dei poteri attribuiti al presidente, oggi vacante, della Regione, ha deciso di concedere il prestito dei Bronzi di Riace per l’Expo 2015 di Milano”. Ora non resta altro che aspettare l’approdo dei Bronzi in terra meneghina: il prossimo 15 ottobre le due statue arriveranno nei laboratori di restauro di Brera. Qui si “riposeranno”, poi verranno mostrate al mondo intero.

EXPO 2015: video di presentazione degli spazi interni del Padiglione Italia