In attesa che le luci si accendano su Expo Milano 2015, può certamente rivestire interesse andare a riscoprire le esposizioni universali del passato. Fino ad aprile è possibile farlo al museo della scienza e della tecnica Leonardo Da Vinci del capoluogo lombardo. La mostra interattiva si chiama Exponendo, corredata anche di hashtag Twitter (#exponendo). Visto il luogo, il focus è ovviamente sulla dimensione tecnologica delle esposizioni. Giovani e adulti visitatori possono letteralmente giocare riflettendo sull’evento che mobiliterà Milano dal 1° maggio al 31 ottobre 2015.

La mostra è suddivisa in tre aree tematiche. Nella prima si spiega in dettaglio cosa sono e come funzionano le esposizioni universali. Particolare attenzioni è riservata all’esposizione che Milano ospitò nel 1906. Oggetti storici e filmati ripercorrono una storia cominciata più di 160 anni fa, quando Londra organizzò la prima esposizione universale nel 1851. Il museo espone vari oggetti, dal cesto di un pallone aerostatico d’inizio XX secolo al modello storico della ferrovia sopraelevata costruita a Milano per l’esposizione del 1906.

Il secondo percorso tematico è dedicato ad Expo 2015. Il visitatore è avvolto da una serie di specchi occupati da immagini di personaggi legati al tema di Expo “Nutrire il pianeta. Energia per la vita“: un agricoltore, un allevatore, un ricercatore agronomo, una ragazza col carrello della spesa, eccetera. E’ stata anche allestita una piastra tecnologica suddivisa in cinque strati che rappresenta il sito fieristico con tutti i dettagli dei padiglioni.

Il terzo percorso tematico si chiama “Eredità“. E’ una proposta di riflessione da parte dei curatori del museo su quale può essere l’eredità economica, tecnologica o culturale di questi grandi eventi. Ma in maniera divertente: una torre interattiva permette ad un massimo di 4 ragazzi di giocare, compiendo un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso sei esposizioni universali: Parigi 1889, Milano 1906, Chicago 1933, New York 1939, Bruxelles 1958 e Shangai 2010.

Foto: Expo Milano 2015