La paura degli insetti è forse una delle fobie più comuni, ma non sempre gli esiti si limitano a urla disperate e pianti inconsolabili. È quanto accade a Taiwan, dove pare una donna abbia inavvertitamente fatto esplodere un bagno pur di liberarsi di uno scarafaggio.

La donna, una dipendente di un’azienda di pulizie, è stata chiamata in un ufficio per rimuovere un poco gradito insetto. Stando alle ricostruzioni di Metro, dopo averlo colpito con una scarpa, l’addetta avrebbe deciso di avvolgerlo in un fazzoletto di carta per poi gettarlo nel WC. Forse per un eccesso di zelo, la donna ha ben pensato di assicurarsi l’animaletto fosse effettivamente deceduto, dando fuoco al fagottino. Peccato però che, al contatto con il sanitario, vi sia stata un’esplosione. Per quale motivo? Il WC, sottoposto pochi istanti prima alle quotidiane operazioni di pulizia, pare contenesse detergenti chimici reattivi alle fiamme. A quanto sembra, nonostante il sanitario in frantumi, l’esplosione non ha comportato alcun ferito.

Fonte: Metro

Immagine: IMGUR/Metro