È dalla giornata di ieri , 16 aprile, che una donna è scomparsa nei pressi della spiaggia di Boretto (provincia di Reggio Emilia), dopo aver detto di voler fare un bagno nel fiume Po. Le ricerche per la scomparsa di questa donna di origini straniere sono iniziate alle ore 18 del giorno di Pasqua, dopo che un conoscente che era in sua compagnia ha dato l’allarme, e sono riprese stamattina. Nonostante l’aiuto dei molti pescatori della zona, almeno per il momento, della donna non v’è traccia.

Le ricerche nelle acque del Po sarebbero scattate anche perché alcuni testimoni oculari avrebbero riferito di aver visto una donna sbracciarsi in acqua, probabilmente per richiamare l’attenzione ed essere soccorsa. In mattinata sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco di Bologna ma della donna non si sa ancora nulla. Si tratterebbe di una donna con età compresa tra i trenta e i trentacinque anni, che lavora a Parma. Avrebbe deciso di trascorrere la giornata di Pasqua a Boretto raggiungendo una persona del luogo che aveva conosciuto, con cui avrebbe infine passato del tempo in spiaggia.