Lo scontrino che non ti aspetti. Ancora una volta, una donna  si è vista presentare una ricevuta di pagamento maggiorata per un motivo davvero assurdo.

Siamo in Belgio, pochi giorni fa una donna aveva deciso di pranzare, con il figlio di due mesi, in una brasserie della piazza centrale di Louvain, così dopo aver consumato il suo pranzo veloce, chiede ai camerieri di poter scaldare il biberon per il suo piccolo. Ovviamente nessun problema: il biberon viene scaldato e la donna dà da mangiare al piccolo.

La sorpresa arriva però quando la neomamma chiede il conto: sullo scontrino infatti, è riportato un surplus di 0,50 cent di euro che la donna proprio non riesce a spiegarsi. Ma basta poco per capire che quella maggiorazione è dovuta proprio all’elettricità consumata per scaldare il biberon del figlio.

Secondo un quotidiano locale, la donna lì per lì non ha reagito ma dopo essere tornata a casa, ha fotografato lo scontrino ed ha postato la foto su Twitter scatenando una marea di reazioni e polemiche.

I titolari del locale hanno preferito non commentare la vicenda, ma ci hanno pensato quelli del social network che hanno definito il “Cafè di Louvain” (questo il nome della brasserie) il “locale più taccagno d’Europa”.

https://twitter.com/GitteDenteneer/status/587314732396314624/photo/1