Ancora guai per Fabrizio Corona, l’ex agente fotografico che è finito in carcere con l’accusa di intestazione fittizia di beni. Secondo gli inquirenti, avrebbe nascosto nella casa della sua storica collaboratrice, Francesca Persi, ben 1,7 milioni di euro. A svelare il “sistema Corona” è stato il programma tv “Le Iene” che ha documentato come l’ex re dei paparazzi si fosse creato un business senza precedenti.

Fabrizio Corona resta in carcere

Oggi, invece, sono state sequestrate – dalla Guardia di Finanza – due cassette di sicurezza e persino un conto corrente riconducibile a Fabrizio Corona e depositato in Austria, a Innsbruck, per un valore complessivo di 843mila euro. 

Ancora guai per Fabrizio Corona

Le Fiamme Gialle sono intervenute su delega della Direzione distrettuale antimafia di Milano che ha avviato una rogatoria internazionale per ottenere il sequestro delle somme di denaro depositate in Austria. L’accusa per Fabrizio Corona è di appropriazione indebita e trasferimento fraudolento di valori.

A difendere Fabrizio Corona sono rimaste soltanto la fidanzata Silvia Provvedi e la madre Gabriella che, in lacrime, ha parlato dello stato di salute mentale del figlio. Contro l’ex agente fotografico, invece, si sono schierati alcuni suoi ex collaboratori oltre a titolari di aziende e negozi che si sono detti “truffati” da Corona.