Dopo il successo di “Puccini Moods”, il disco che ha reinterpretato le musiche di Giacomo Puccini in chiave jazz, Fabrizio Mocata si prepara per il nuovo disco.

Per questa avventura, il pianista, di origini siciliane e di adozione fiorentina, ha deciso di muoversi fino agli Stati Uniti, di preciso a New York, presso il Michiko Studio sulla 46esima strada, prenotato dal 23 al 30 gennaio 2012.

Il nuovo progetto si preannuncia esplosivo e già ci si immagina il successo che potrà avere. Parteciperanno grandi nomi del mondo della musica, come Marco Panascia, al contrabbasso, George Garzone, al sassofono, e Ferenc Nemeth, alla batteria.

Fabrizio Mocata racconta che il progetto “è partito la scorsa estate con Panascia, che conosco da una quindicina d’anni. Lo raggiungerò a New York, dove si è trasferito da tempo, e inizieremo a registrare. Useremo ritmi complessi, con un suono pulsante e moderno. Particolare sarà la ricerca melodica e armonica, che offrirà temi allo stesso tempo sperimentali e cantabili, con un’evidente eco delle nostre radici siciliane e mediterranee”.

Per quanto riguarda invece il “Puccini Moods” vi ricordiamo che i musicisti partecipanti sono stati, Fabrizio Mocata, al piano, Gianmarco Scagli, al contrabbasso, Ettore Fioravanti, alla batteria, e Raimondo Meli Lup, alle chitarre.

La tracklist di Puccini Moods

  1. Quando me n’vo
  2. Coro a bocca chiusa
  3. Butterfly Milonga
  4. Nessun intro
  5. Nessun dorma
  6. Scuoti quella fronda
  7. Volo
  8. Bass solo
  9. Ballad for Scotty
  10. Venti perdenti
  11. Shadow