Prendersi un giorno di vacanza, spacciandosi per malati e saltando quindi le incombenze lavorative e di studio. È un’idea che sarà balzata alla testa a molti, anche se nella maggior parte dei casi subentra il senso del dovere e si torna in ufficio. Un sito online, tuttavia, promette di facilitare le intenzioni dei più pigri, offrendo dei certificati medici falsi, in tutto e per tutti identici a quelli del proprio medico curante. Attivo al momento negli Stati Uniti, il portale sta generando moltissime polemiche, nonché analisi sulla legalità.

Sul portale in questione, intitolato “Best Fake Doctors Notes”, gli utenti statunitensi possono trovare i più svariati certificati medici, così come riporta UPI. Dal dentista al ginecologo, passando per oncologi e psicoterapeuti, sembra esservi l’imbarazzo della scelta. Il tutto anche con numero di telefono, spiega l’agenzia di stanza, con messaggi preregistrati per chi volesse verificare l’identità del professionista riportato sul certificato. Così come spiega un avvocato statunitense, il sito riporta chiaramente come il servizio proponga nomi, professioni e luoghi di fantasia, scaricando ogni responsabilità. Di conseguenza, qualora il dipendente venisse scoperto e licenziato dal datore di lavoro, potrebbe essere difficile chiedere una compensazione. Nel frattempo, il servizio è divenuto virale sui social network, dove gli utenti si sono già divisi nei due grandi gruppi dei sostenitori, e degli oppositori, dell’ennesima trovata online.

Fonte: UPI