Tragedia a Milano dove nella notte sono stati rivenuti i cadaveri di due uomini all’interno di un’auto cappottata, a Canegrate. Su segnalazione di alcuni automobilisti, i carabinieri di Legnano sono intervenuti tempestivamente ipotizzando – all’inizio – che ci fosse stato un incidente stradale. Una volta giunti sul posto, però, hanno constato che sull’auto c’era alcuni fori di proiettile e che a bordo della stessa vi fossero anche i cadaveri di due uomini, entrambi crivellati di colpi. Non è ancora chiara la dinamica dei fatti né come sia stato possibile che due uomini siano stati uccisi, in piena notte, senza che nessuno si possa essere accorto degli spari.

Milano, ritrovati i cadaveri di due uomini

I due cadaveri – rivenuti dai carabinieri di Legnano – sono stati ritrovati all’interno dell’auto, una Volkswagen Polo lasciata in strada a Canegrate. Le vittime avrebbero un’età apparente tra i 30 e 35 anni: è ancora in corso l’identificazione. L’indagine, intanto, è coordinata dalla procura di Busto Arsizio (Varese) con l’ausilio del Nucleo Investigativo di Monza che sarà chiamato a far luce sulla tragica vicenda avvenuta stanotte a Milano.

In corso accertamenti anche per stabilire con quanti colpi siano stati uccisi i due giovani ragazzi. Ignoto sia il movente del duplice omicidio che l’identità dei killer.