Se lo dice Prada, dev’essere vero per forza: per la stagione autunno-inverno 2013/14 vestiremo di pelle da capo a piedi.

Nell’immaginario collettivo, il total leather si ricollega a un’immagine di donna piuttosto aggressiva, accattivante, sexy, ma nella realtà non dev’essere per forza così: sulla passerella, infatti, il trend del total look in pelle vede accostamenti eleganti e sofisticati, e vuole prevalentemente completi giacca-gonna – piuttosto che il tipico giacca-pantalone – anche over-size.

Che siano gonne a ruota o longuette aderenti, la lunghezza ideale è appena sopra o appena sotto il ginocchio, non oltre. Per quanto riguarda le tonalità, invece, meglio lasciare il tipico total black al fall/winter 2012 - anche perché questo è la volta del total white, ricordiamocelo - per proiettarci verso una stagione che vede la predominanza di tonalità calde del mattone, cammello, marrone e rosso, a favore di un tipo di eleganza nettamente differente. Proprio Prada propone colori più forti, come per esempio il turchese, ma l’abbinamento è troppo audace e impegnativo per renderlo un trend davvero indossabile. Per questo ho preferito di gran lunga le proposte di Burberry: trench in pelle in pelle color cammello, sangue di bue o blu; idem per i completi spezzati. Qui le forme sono più aderenti,e  il risultato più sensuale e audace.

Seguite Laura Manfredi anche sul suo blog Rock’n’Mode!