Il rispetto per l’ambiente passa anche per il riutilizzo di materie di scarto, sostanze di rifiuto che si rivelano in realtà preziosissime per la produzione di gas ed energia. Sono molti gli esempi già attivi nel mondo, dal recupero degli escrementi di mucca a quelli di panda, e oggi un nuovo esemplare si aggiunge alla lunga lista della sostenibilità: la giraffa.

È questo il progetto di recente annunciato in Francia, dove uno zoo ha avviato una collaborazione con i vicini allevamenti di bovini, per il recupero degli escrementi degli animali e la produzione di energia verde. Un piano che porterà a fornire gas metano ed energia per ben 1.700 abitazioni, il tutto con un impatto molto ridotto sull’ambiente. Il segreto di questo progetto è la produzione di un mix tra le feci di mucca e quelle di giraffa, molto efficace nella produzione di biogas.

La singolare proposta arriva dallo zoo Doué-la-Fontaine, una struttura dei Paesi della Loira, pronta a stringere accordi con ben 35 allevamenti. Gli impianti, gestiti autonomamente, verranno realizzati sotto la società SAS Doué-Métha. Dal 2017, riporta il Mirror, saranno forse impiegate le feci di ogni esemplare dello zoo.

Fonte: Mirror