È da mercoledì che la guida valdostana Ferdinando Rollando e un suo cliente francese di 17 anni sono dispersi sul Monte Bianco (4.810 metri).

I soccorritori: “Poche speranze di trovarli vivi, a tremila metri è caduto mezzo metro di neve che ha cancellato le possibili tracce del loro passaggio”.

11 soccorritori  hanno setacciato la via normale italiana, dal Rifugio Gonnella sin sopra il ghiacciaio del Dome. Poi l’elicottero del soccorso alpino valdostano li ha riportati all’eliporto di Courmayeur e le ricerche sono state sospese per la giornata di venerdì.

Le ricerche sono state sospese e, nonostante le minime speranze, forse riprenderanno oggi, Rollando è noto perché da anni è di casa in Afghanistan dove nella valle Bamiyan è tra i fondatori, e direttore, di Alpistan, onlus italiana che da alcuni anni si occupa di insegnare lo sci agli afghani, ma anche le tecniche di progressione in alta quota e la prevenzione delle valanghe.

Rollando vanta anche una avventurosa apertura di una nuova via sullo Jagerhorn, nel Gruppo del Monte Rosa.