Acqua Evian by Chiara Ferragni a 8 euro. Effettivamente un prezzo esagerato, considerando che si tratta di una semplice bottiglietta di acqua.

Una bottiglietta d’acqua che, di fatto, è riuscita a sollevare un vero e proprio polverone con flotte di consumatori indignati. È bastato postare una foto della Evian a 8 euro per far scatenare il putiferio. Ma cerchiamo di ragionare un attimo con lucidità e soprattutto senza cavalcare le polemiche.

Anzitutto nessuno vi costringe ad acquistare l’acqua ad 8 euro: non è una tassa, non siete obbligati a bere Evian by Chiara Ferragni. Potrete continuare, tranquillamente, a comprare la vostra bottiglietta a pochi centesimi. E c’è di più: che motivo c’è di prendersela con la nota influencer quando il prezzo di un prodotto non lo decide di certo lei?

Continuando a ragionare senza pregiudizi e soprattutto con la massima lucidità, concorderete che con 8 euro state acquistando una bottiglietta da collezione, che farà impazzire i fan della Ferragni e che nel tempo i patiti acquisteranno a un prezzo decisamente più alto. In quella bottiglietta potrebbe anche non esserci acqua, potrebbe anche essere vuota: voi state acquistante un prodotto esclusivo.

Intanto ha vinto la Ferragni: le bottigliette d’acqua “Evian by Chiara Ferragni” stanno andando a ruba in Italia. Tutto grazie alle polemiche e agli “indignati”.