Riparte il 31 maggio a Torino il Festival CinemAmbiente che, quest’anno, arriva alla sua quindicesima edizione.

Il Festival CineAmbiente è stato fondato nel 1998 con l’obiettivo di mostrare film ambientali su scala internazionale che potessero, in qualche modo, promuovere una cultura di rispetto per l’ambiente che, purtroppo, gli esseri umani raramente hanno.

Si tratta di un festival a emissioni zero infatti le emissioni di CO2 prodotte in occasione dell’evento sono compensate con la produzione di materiali informativi stampati sul carta riciclata e con metodi di stampa sostenibili.

Di pari passo con il Festival vero e proprio, viaggia anche in CinemAmbiente Tour, ovvero un progetto di distribuzione non commerciale dei fil su scala nazionale e CineAmbiente TV – Film per l’educazione ambiente, dedicato alle scuole che, attraverso un sito dedicato, possono proiettare in classe i film che sono stati selezionati dagli studenti stessi.

Quest’anno saranno proiettati oltre 100 film che competono per diverse categorie: Concorso Internazionale Documentari, Concorso Documentari Italiani e Concorso Internazionale Mediometraggi.

A queste si aggiunge la sezione Ecokids, dedicata ai più giovani, e Panorama, che affronta temi più scottanti come crisi, alimentazione ed energia.

Il Festival terminerà poi il 5 giugno.

Partecipare è semplice, il biglietto costa 3,00 euro per ogni proiezione che si terrà presso il Cinema Massimo ed è acquistabile online.