Dal 9 al 17 novembre, presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma, si svolgerà la settima edizione del Festival Internazionale del Film.

In questa occasione sarà presente Matthew Modine che vestirà i panni del presidente della giuria che sarà responsabile dell’assegnazione del Premio per la Migliore Opera Prima e Seconda.

Con lui, in giuria, ci saranno, dalla Repubblica Domenicana, la regista, sceneggiatrice e direttrice della fotografia Laura Amelia Guzmàn, dall’Inghilterra la produttrice e critica cinematografica Tanya Seghatchian e, dall’Italia, l’attrice, regista e produttrice Stefania Rocca e la regista Alice Rohrwacher.

Il premio verrà assegnato ad un’opera prima, o seconda, appartenente ad una delle varie categorie in gara, ovvero Concorso, Cinema XXI, Prospettive Italia e Alice nella città.

Il direttore artistico del Festival, Marco Muller, spiega che, con questo premio, si voluto “offrire una chance ai nuovi registi”, così facendo si prende “in conto i debutti più notevoli” e si valutano “le conferme di stile e originalità che solo le opere seconde possono rivelare”.