Anche la seconda serata del Festival di Cannes 2014 si è conclusa: molte dive del mondo del cinema internazionale hanno sfilato sul red carpet lasciando a bocca aperta i presenti, mentre altre hanno brillato un po’ meno. Scopriamo tutti gli outfit che hanno sfilato durante la serata in occasione della première di Mr Turner (clicca qui per vedere il photocall).

Ancora una volta a lasciare il segno sulla passerella è stata Blake Lively. La giovane attrice presente alla kermesse come ambasciatrice di bellezza per L’Oreal Paris brilla indossando una abito firmato Chanel Couture: la bellissima Serena di Gossip Girl gioca di paillettes e lustrini accentuando la sua vita con con un bustino strettissimo, anche questo tempestato di brillantini: la gonna, invece, arriva giusta alla caviglia e gioca di trasparenze con linee geometriche e due spiritose taschine. Ai flash dei fotografi Blake posa scherzosa con le mani in tasca, mostrando anche le sue “Etta” di Sophia Webster ai piedi.

Molto chic ed elegante anche la designer francese Ines de la Fessange che ha optato per un vestito bianco accollato con spalline ed effetto traslucido, abbinato ad una pochette in rosa antico ed uno scialle azzurro. Hofit Golan sfila sul red carpet con un abito lungo che lascia spazio a trasparenze nei punti giusti. Realizzato nei toni dell’oro, la modella israeliana ha abbinato il suo abito ad una clutch dagli stessi toni dorati, accessori forse un po’ troppo vistosi vista l’importanza del vestito, ma abbinata ad una pettinatura abbastanza spettinata che va a sdrammatizzare un po’ il look.

A fianco della Golan sfila anche la modella russa Victoria Bonia con un abito molto elegante, in nero con dettagli in brillanti, molto importanti sul collo, abbinati ad una clutch e scarpe nere, trucco molto naturale e anche lei come la modella israeliana sfoggia una pettinatura leggermente spettinata.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I RED CARPET DELLA PRIMA SERATA AL FESTIVAL DI CANNES 2014

Aissa Maiga punta sul total white. L’attrice francese sfila con un abito abbastanza attillato in vita abbinato ad accessori in brillanti, trucco e pettinatura naturali. Dal bianco passiamo poi al rosso: L’attrice francese Sarah Barzyk sfila sul red carpet con un abito lungo in rosso con dettagli ricamati in oro e pietre brillanti per il top, ma forse azzarda troppo con le trasparenze.

A calcare il red carpet era presente anche Julienne Moore. L’attrice, presente a Cannes in quanto protagonista di Maps To The Stars (clicca qui per vedere il trailer), sfila sul tappeto rosso con un outfit creato su misura da Louis Vouitton che non ha convinto molto i presenti. Un look leggermente stonato che l’ha vista osare con un abito dal top in pelle bordeaux lucido e gonna nera con dettagli in bianchi e neri, abbinata ad una cintura in vita in nero lucido. Pochi accessori abbinati ad un trucco au naturel, al quale pare stiano puntando praticamente tutti i presenti alla kermesse.

Un altro outfit un po’ inadeguato è quello sfoggiato dalla produttrice televisiva Daniela Lumbroso, che ha osato decisamente troppo poco optando per un abito lungo a monospalla in arancione, abbinato a scarpe con plateau nude e borsetta in grigio. Lo stesso per Zoe Saldana, l’attrice non convince con il suo abito lungo dai toni del nero con applicazioni in pelliccia firmato Jason Wu.

Un look decisamente bocciato è quello sfoggiato da Elena Lenina. La showgirl russa ha portato sul red carpet un abito lungo di un tono forse un po’ troppo acceso: il fucsia. Come se questo non fosse già abbastanza Elena ha abbinato una maxi collana con palline e catebe, realizzate con un tessuto argentato, una pochette dello stesso tono e una pettinatura raccolta ma sempre poco sobria.

Sul red carpet ha sfilato anche il cast della pellicola in concorso, Mr turner, assieme al direttore della fotografia Dick Pope, il regista Mike Leigh e la produttrice Georgina Lowe.

Ecco gli outfit:

foto by InfoPhoto