L’ultima frontiera delle truffe? False telefonate di impiegati comunali che invitano i cittadini a presentarsi in Municipio. Lo scopo è semplice, quello di far allontanare le persone da casa per poi approfittarne.

E’ l’assessore di Lendinara (Rovigo) Francesca Zeggio a lanciare l’allarme: un uomo dall’accento meridionale telefona a molti cittadini chiedendo loro di presentarsi in municipio dalle 9 alle 10 per una fantomatica segnalazione fatta contro la povera vittima al telefono. Se l’interlocutore chiede spiegazioni, il finto impiegato comunale si inventa scuse come disturbo della quiete pubblica o sporcizia fuori dall’abitazione.

La preoccupazione è quella che si possa trattare di alcuni malviventi che “invitano” le persone ad uscire di casa in una certa fascia oraria per poi andare a svaligiare le case delle ignare vittime. In questi casi è bene come prima cosa fare una chiamata al comune per verificare la veridicità della convocazione e successivamente segnalare e denunciare il fatto alla polizia.